Martina Pascutti

Una mamma come nuova amica

Giovane mamma di successo, Martina trova sempre il tempo da dedicare al figlio, la sua più grande passione. Trascorre le giornate divisa tra la famiglia e il lavoro: con il ruolo di Presenter la sua vita diventerà ancora più frenetica, ma non vede l’ora di iniziare perché le nuove avventure la entusiasmano.  Un sogno? Una vacanza su un’isola caraibica, dove rilassarsi e dedicare del tempo a se stessa.

Come sei arrivata in QVC?
Il percorso in QVC è iniziato qualche anno fa: mi ero candidata ma forse ero un po’ troppo giovane. Siccome ci tenevo molto a lavorare in QVC, ho deciso di riprovarci.

Ho fatto un nuovo provino e sono diventata Guest. Ero contentissima perché l’aver insistito aveva portato a un risultato e questo mi aveva reso fiera e orgogliosa.

Poi è stato tutto rapidissimo. Da guest di moda, un po’ fashion blogger, un po’ giovane mamma che dà dritte su tutto ciò che riguarda l‘ambito femminile e giovanile, mi è arrivata prestissimo una proposta per lavorare come Presenter: gioia allo stato puro! Ho fatto quindi un provino e mi hanno selezionata: non me lo sarei mai aspettata.

Vorrei dire a chi crede in un qualcosa di non mollare, non perdersi mai d’animo, perché sono convinta che con la costanza e la passione si possa riuscire a realizzare i propri sogni. Io sono arrivata dove volevo arrivare impegnandomi a fondo, e questo mi ha reso molto felice.
 


Ti ricordi la tua prima diretta?
Assolutamente sì: ero con Michele Cisco, facevo la Guest per il brand SKECHERS. Ero molto emozionata, però ero preparatissima.SKECHERS è proprio tosto da studiare dal punto di vista tecnico perché ci sono tanti materiali, tanto di tutto.Ho iniziato alla grande e mi sono detta: “Se riesci a superare questa sfida, il resto sarà una passeggiata”. 


Ti è mai successo un episodio particolare in diretta?

Sì, ero con Sara Celeste il giorno del suo compleanno e i suoi bambini hanno chiamato per farle gli auguri: lei si è molto emozionata, e io con lei, perché mi sono immedesimata e ho pensato a come avrei reagito se mi avesse chiamato il mio bimbo in diretta. L’ho supportata con affetto e insieme siamo riuscite a portare avanti lo show. Solidarietà tra mamme. 


Che lavoro facevi prima di entrare in QVC?

Ho lavorato in tv come presentatrice e partecipato come ospite in diversi programmi, tra cui un reality televisivo, grazie al quale ho conosciuto la parte a stretto contatto col pubblico. Ho lavorato tanto anche in radio, come esperta di moda e cucina. Prima ancora ero modella, però da quando sono diventata mamma preferisco fare qualcosa che faccia vedere chi sono io realmente, come persona.


Cosa significa per te essere mamma?

Sono diventata mamma a 23 anni. Non saprei dirvi se esiste un’età giusta per avere un bambino, la cosa che so è che mio figlio rende speciale ogni attimo della mia vita. Diventare mamma mi ha aiutato a trovare una strada sotto tanti aspetti, perché un bambino ti fa crescere tanto sotto ogni punto di vista.

La maternità mi ha portato ad avere un atteggiamento più sereno, più felice, più positivo. Tutte le mie energie, tutte le mie forze sono dedicate a mio figlio. E anche quando sono stanchissima mi basta un suo abbraccio per ricaricarmi al massimo: mi stancherei altre 200.000 volte!


Quali attività amate fare insieme? 

Mi butto in qualsiasi cosa lui voglia fare. Per fortuna ho ancora tanta energia, mi viene da fare di tutto e di più: se lui mi dice “Rotoliamoci nel fango” mi rotolo con lui, se lui lo fa da solo glielo lascio fare perché penso che sia bello che provi qualsiasi tipo di cosa che abbia davanti a sé.
Il rapporto che ci lega è una continua sorpresa, diventiamo ogni giorno sempre più amici: ci facciamo lunghe chiacchierate, giochiamo, ridiamo insieme, e io amo vederlo sorridere. La cosa che mi piace di più è farlo divertire e, quando sono con lui, gli voglio dedicare il 100% delle mie attenzioni

Una tua giornata tipo?
La mia giornata tipo è una giornata da mamma che deve fare di tutto e di più. Comincio con lo svegliarmi e accompagnare mio figlio all’asilo: a questo punto ho del tempo davanti e allora mi metto a fare il mondo, dal pulire casa, a lucidare gli argenti, a mille commissioni… E poi c’è QVC. Con il ruolo di Presenter la mia giornata sarà ancora più frenetica, ma non vedo l’ora di incominciare questa nuova avventura.


Quali interessi ti piace coltivare nel tempo libero?

Ultimamente sto riscoprendo tanto il voler viaggiare. Non serve andar lontano, anche solo scoprire un paesino dell’Italia, scoprire un nuovo panorama, mi fa rilassare completamente. Siamo circondati dalla bellezza, e a me basta questo per ritrovare la mia pace.
Passo ore a visitare dei paesini, sono una persona curiosissima. Cerco poi di ritagliare degli spazi per me, anche solo stare a casa e coccolare me stessa: questa è una mia grande passione che pratico troppo poco.


Se ti dovessi definire con 3 aggettivi, quali sceglieresti?

Sono una ragazza testarda, determinata e realista. Ne aggiungo anche un quarto molto importante: positiva. 


Vuoi lasciare un messaggio alle nostre clienti?

Scegliete sempre con la vostra testa. Osate un capo o un dettaglio che vi renda davvero speciali, andate oltre la quotidianità e provate a sfoggiare quel qualcosa che vi possa rendere più belle, non solo esteticamente, ma anche interiormente. Se vi sentite bene interiormente anche il lato estetico ne guadagna, i tratti del viso diventano più belli.