Nome: Ametista Uruguaiana

Origini del nome: dal greco ‘amethustos’, che significa ‘non ubriaco’.

Mese a cui è associato: febbraio

Durezza: 7 sulla scala Mohs

Giacimenti: Uruguay. In particolare, una miniera si trova a 31 chilometri a sud del paese di Artigas, luogo di origine di Ametiste dal famoso pedigree

Rarità: estremamente rara

Colore: porpora intenso, trasparente, profondo, con riflessi che possono variare dal blu al rosso

Curiosità: l’ametista è associata al dio greco del vino Dionisio (Bacco). Inoltre, la leggenda narra che riempiendo un calice di ametista con l’acqua, questa assuma l’aspetto del vino. Per questo motivo in passato è stata considerata un talismano per prevenire lo stato di ebbrezza