Come vestirsi per un colloquio: gli outfit più adatti


Affrontare un colloquio è una prova impegnativa: la sfida non consiste solo nel presentare le proprie competenze in modo convincente, ma anche nel trasmettere un’impressione generale positiva. Non a caso, la domanda più classica per chi si prepara a un incontro di selezione è: come vestirsi per il colloquio?

Non serve per forza indossare tacco e tailleur per fare bella figura: non esiste, infatti, un dress code universale, ma è importante affidarsi al buon senso per essere impeccabili. Come scegliere gli abbinamenti giusti e creare l’outfit perfetto, tra gonne e pantaloni e tra stile formale e casual? Ecco i nostri consigli.

Colloquio: gonna o pantaloni?

La prima regola per affrontare serenamente il colloquio è sentirsi a proprio agio. Questa sensazione di sicurezza non deriva solo dai meriti lavorativi, ma anche dal look appropriato. Avere i capelli in ordine e scegliere l’abbigliamento più adatto per l’occasione, e per noi, è un ottimo punto di partenza.

Ma veniamo al dubbio più ricorrente in vista di un colloquio: gonna o pantaloni? Per rispondere a questa domanda, tieni presente che il look dovrebbe risultare il più possibile sobrio e neutro. Evita quindi le gonne molto corte e, in generale, i capi vistosi: l’abbigliamento, infatti, non deve attirare troppo l’attenzione ma distinguersi per gusto, semplicità e raffinatezza. Il discorso, chiaramente, cambia se il colloquio riguarda una posizione molto creativa: qui l’abbigliamento estroso potrebbe essere un valida carta da giocare.

Camicie per donne eleganti: quali scegliere?

La scelta dell’abbigliamento cambia in base al contesto: prima di studiare il look cerca di farti un’idea più precisa dell’immagine dell’azienda per intuire le aspettative. Se l’ambiente di lavoro e la posizione per cui ti candidi sono di alto profilo, il tailleur sartoriale è da preferire alla combinazione jeans e t-shirt.

Come vestirsi per un colloquio molto formale? Una scelta infallibile sono le camicie per donne eleganti: il tessuto migliore varia in base alla stagione, ma è consigliabile puntare su materiali di qualità: ad esempio, sulla seta o sul lino. Quanto al modello, esistono tanti tipi di camicia tra cui scegliere, dalle più basiche alle più elaborate.

Classico o casual: quando la camicia va dentro o fuori

Come abbiamo visto, la scelta fra abbigliamento formale e casual è importante: in alcuni casi, infatti, sfoggiare uno stile troppo sofisticato può risultare fuori contesto e controproducente. A tal proposito, un dubbio frequente riguarda il tipo di indosso. Più in particolare, quando la camicia va dentro o fuori? In generale le camicie lunghe, caratterizzate dalla vestibilità morbida e dal taglio rilassato, stanno bene fuori dai pantaloni, specie se questi hanno una linea studiata per bilanciare le forme.

Se, però, l’ambiente è molto formale, infilare la camicia in vita può essere la soluzione giusta, eventualmente indossando anche la cintura. Anche qui tieni presente che, nel caso delle camicie eleganti per donne, è preferibile scegliere un tessuto pregiato: una camicia in chiffon è perfetta per esaltare la tua femminilità e risultare chic e impeccabile.

Pantaloni larghi: cosa abbinare

È molto importante scegliere un abbigliamento che, oltre ad essere ricercato, risulti comodo. Nella bella stagione e non solo, l’ideale è indossare tessuti traspiranti per affrontare gli sbalzi di temperatura. Puntare sulle linee morbide, inoltre, aiuta a sentirsi a proprio agio e a migliorare il comfort. Un’ottima alternativa ai jeans attillati sono i pantaloni larghi: cosa abbinare per completare il tuo look? I pantaloni a palazzo sono un capo molto elegante, ma i volumi vanno bilanciati bene: ti consigliamo di scegliere maglie piuttosto attillate e non troppo lunghe, per mettere in risalto la silhouette.

Pantaloni a vita alta: cosa mettere sopra

Sempre in tema di volumi, vale anche la regola opposta: nel caso dei pantaloni a sigaretta o dei jeans skinny, è ottimo l’abbinamento con maglie, cardigan e camicie dal taglio morbido. La scelta, naturalmente, dipende anche dall’altezza del punto vita. Per metterlo in risalto e allungare la figura sono ideali i pantaloni a vita alta: cosa mettere sopra per avere un look perfetto? Per renderlo più elegante, puoi abbinarli con una camicia, un dolcevita morbido o un blazer.

Come scegliere gli accessori

Puntare sulla sobrietà è un’ottima idea quando bisogna scegliere come vestirsi per un colloquio. Ciò non significa rinunciare al nostro stile e alla possibilità di personalizzare il look con i nostri accessori donna preferiti. Ovviamente, facendo sempre attenzione a creare le combinazioni giuste. Se, ad esempio, sei indecisa sul modello di pantaloni e su cosa abbinare per slanciare la figura, ti consigliamo tacchi e décolleté rispetto a una ballerina bassa. Se ami i gioielli, opta per i monili discreti, preziosi e curati nei dettagli