La perla: quando si regala e come si indossa

 

Tra gli oggetti preziosi, le perle hanno sempre giocato un ruolo particolare: luminose senza essere trasparenti, hanno sempre colpito la fantasia e l'estro degli artigiani che producevano gioielli e oggetti d'arte, soprattutto per il loro particolare modo di riflettere la luce. Inoltre, le perle non provengono dalla terra, ma dal mare, non si trovano in una miniera, ma dentro un essere vivente e questa particolarità le rende ancora più affascinanti ed evocative.

Cosa sono le perle, come nascono e dove si trovano

Le perle si formano solo all'interno di alcuni molluschi, soprattutto le ostriche, e nascono da un particolare sistema di difesa dell'animale. Infatti, l'inizio del processo di creazione di una perla è l'arrivo imprevisto, all'interno della conchiglia, di un piccolo corpo estraneo, come un pezzo di un guscio rotto, un piccolo sasso o un parassita. Per proteggersi dall'irritazione provocata da questa fastidiosa presenza, il mollusco inizia a ricoprire l'intruso con degli strati di madreperla che crescono man mano, formando, dopo un tempo che varia dai due ai cinque anni, una perla.

Dopo aver detto come nascono le perle, vediamo ora dove si trovano. In natura, senza intervento dell'uomo, la nascita di una perla è un evento molto raro, che avviene di solito nei mari caldi dei Tropici, ma è possibile, per fortuna, stimolare questo processo nelle ostriche in modo artificiale.

Quando sentiamo parlare di perle coltivate, quindi, dobbiamo pensare ad allevamenti di molluschi in cui è stato inserito artificialmente un piccolo corpo estraneo per avviare il processo di formazione della perla. D'altra parte, anche se il loro costo è molto inferiore a quello delle perle naturali, le perle coltivate sono comunque molto preziose, soprattutto per le difficoltà che si incontrano nell'allevamento delle ostriche.

 

Come riconoscere le perle vere

In bigiotteria si usano normalmente perle finte, fatte da palline di vetro o plastica, ricoperte da un sottile strato di madreperla, ed è molto importante sapere distinguere questi graziosi elementi di bigiotteria dalle perle vere, coltivate o naturali, che sono, ovviamente, molto più preziose.

Il primo consiglio che ti diamo è quello di rivolgerti a professionisti seri, come il marchio italiano Perlaviva, per essere sicura di avere al giusto prezzo un prodotto garantito e di qualità. Se, però, vuoi verificare tu stessa se delle perle sono vere, puoi seguire alcuni dei consigli pratici che ti diamo qui di seguito.

Innanzitutto, tieni presente che la perla è un oggetto naturale e, quindi, presenta sempre alcune irregolarità, sia nella superficie, sia nella forma e nel colore. Un buon metodo per riuscire a riconoscere le perle vere, allora, è quello di verificare che siano rugose sulla superficie, sfregandole delicatamente tra loro: se facendolo senti che non scorrono bene, è probabile che le perle che stai maneggiando siano vere.

Inoltre, osservando delle perle vere, troverai delle differenze nel colore da una zona all'altra della stessa perla o una forma non perfettamente sferica, mentre le perle finte sono, proprio per come sono state prodotte, tutte regolarissime sia nella forma, sia nel colore.


Quando si regalano i gioielli con perle: matrimonio, battesimo, comunione

Un'antica usanza diceva che non si potevano regalare le perle alle donne con meno di cinquant'anni, ma, di sicuro, oggi questa tradizione è superata e puoi regalare gioielli di perle in moltissime occasioni! Regalare perle alla sposa, ad esempio, era assolutamente sconsigliato da una vecchia superstizione che diceva che portassero lacrime, ma oggi puoi valutare tu stessa come, tra i tanti gioielli proposti da Perlaviva, ci siano moltissimi prodotti che possono essere uno splendido e graditissimo regalo di nozze.

La purezza della perla e la sua luce delicata la rendono, inoltre, molto adatta anche come dono per i più piccoli. Puoi scegliere, ad esempio, di regalare perle al battesimo o alla comunione, magari montate su un bracciale, che sarà per la bambina o la ragazza un ricordo duraturo e prezioso di una tappa importate della propria crescita.

Le occasioni per regalare gioielli di perle, però, sono davvero molte e puoi immaginarne tu stessa tantissime: dalla laurea a un compleanno importante e da un anniversario di matrimonio a una promozione sul lavoro. La fantasia degli artigiani che disegnano questi prodotti, inoltre, ti mette a disposizione tantissime soluzioni diverse per poter regalare un gioiello di perle con uno stile adatto al gusto della persona a cui desideri fare un dono prezioso.


Come indossare la perla

Sia che tu voglia regalare delle perle, sia che tu cerchi un gioiello per te stessa, puoi spaziare, come dicevamo, tra moltissime proposte che valorizzano questo particolarissimo oggetto prezioso.

Un classico sempre di gran moda è la collana di perle, che può assumere diverse forme, dal girocollo, alla catena in argento e oro, al più tradizionale filo di perle. Si tratta comunque sempre di gioielli molto raffinati che esaltano la semplicità e la purezza della perla e della sua luce delicata e cangiante.

Per incorniciare un viso di donna, però, non ci sono solo collane e girocollo, ma anche gli intramontabili orecchini di perle, bottone con la perla al centro, eventualmente accompagnata da altri piccoli preziosi come gli spinelli neri applicati a contrasto. Puoi anche trovare tanti tipi di pendenti, di ogni lunghezza, montati su oro giallo, bianco o rosa, a seconda dei gusti.

La grande varietà di forme e stili si ritrova anche nei disegni innovativi degli anelli e dei bracciali di perle. Tieni conto che, anche se proviene da una tradizione antica, un anello con perla è sempre un gioiello particolare e un regalo inaspettato, un prezioso per chi intende uscire dai soliti schemi, avere uno stile personale e distinguersi.

Un bracciale di perle, invece, può essere un classico, magari da regalare in parure con altri gioielli, ma la perla in un bracciale può seguire anche tendenze nuove, ad esempio può essere uno dei charm di un bracciale di maglia.

 

A ogni donna il suo filo di perle

Un ultimo consiglio, forse il più importante: ogni donna può trovare un filo di perle adatto a lei, ma bisogna saper scegliere, tra i gioielli del nostro catalogo, quello più adatto a te. Ad esempio, ti invitiamo a riflettere sul fatto che la semplicità e l'eleganza di un filo di perle lungo e tradizionale possono essere un'arma a doppio taglio se sei molto giovane.

Infatti, mentre in una donna con un décolleté florido e con lineamenti importanti e marcati, per età o per forma del viso, un gioiello così lineare e pulito sprigiona tutto il proprio intramontabile fascino, al collo di una persona con un volto più armonico e delicato rischia di essere banale. Allora, per donne più giovani, si potrà ricorrere a girocollo di perle più moderni, o alle affascinanti perle colorate.

Probabilmente è da considerazioni come queste che è nata la tradizione di regalare i fili di perle lunghi solo alle donne over cinquanta, ma, in realtà, le persone che hanno le migliori caratteristiche per indossare questo gioiello semplice e dalla luce delicata, sono quelle che possono abbinarlo, indipendentemente dall'età, ad un viso con una forte personalità.

Non dimentichiamo, però, che oggi i grandi marchi del settore realizzano fili di perle in molti stili diversi e che, quindi, troverai di sicuro un gioiello di perle che si adatta in modo armonico al tuo viso e al tuo stile.