Come apparecchiare la tavola dalle posate ai tovaglioli

 

Servire il cibo con amore è un’arte che si rivela nei piccoli dettagli. A tavola, del resto, si mangia anche con l’occhio e creare la cornice giusta è importante per rendere perfetti pranzi e cene. Per ottenere una mise en place d’effetto è importante scegliere con cura gli accessori, i colori e i tessuti della biancheria da cucina.

Come posizionare le posate e come piegare i tovaglioli a tavola? E ancora: come disporre i bicchieri e come scegliere il centrotavola giusto? Sono le domande che di solito ci poniamo prima di accogliere i nostri ospiti. Dalle regole base per allestire la tavola, alla scelta delle decorazioni più originali, ecco come apparecchiare la tavola per fare bella figura.

Idee per l’arredo tavola: tessuti e atmosfere

La scelta della tovaglia è il punto di partenza per apparecchiare la tavola: i colori e il tessuto sapranno dare una prima impronta al suo stile. Una tovaglia in lino o cotone dalle tinte delicate, ad esempio, renderà la tavola molto romantica.

Se vuoi osare col colore, puoi puntare su un tessuto antimacchia – il massimo della praticità – e su una stampa digitale vivace. In alternativa puoi optare per un runner idrorepellente per proteggere la tavola. A questo punto puoi scegliere i tovaglioli, in pendant o a contrasto e leggere il nostro articolo su come scegliere tovaglia e biancheria da cucina e come lavarle.

Ami l’arredo casa non convenzionale? Allora niente tovaglia: una soluzione vincente con un bel tavolo in legno dall’aspetto rustico con venature a vista.

Un po’ di galateo: come mettere le posate a tavola

Un pizzico di creatività è fondamentale per personalizzare la mise en place, ma non meno importante è creare la disposizione giusta. Come mettere le posate a tavola per accogliere gli ospiti? Se hai deciso di servire un pasto elaborato e di proporre un menu dall’antipasto al dessert, probabilmente dovrai gestire un gran numero di posate.

Sei in dubbio su dove mettere forchette, coltelli e cucchiaio? Basta attenersi al galateo: alla destra del piatto, posiziona i coltelli con la punta rivolta verso l’interno e il cucchiaio; a sinistra le forchette. Sopra il piatto sistema le posate per la frutta e, dalla parte dei bicchieri, quelle per il dessert.

Come piegare i tovaglioli a tavola

Veniamo ora ai consigli su come piegare i tovaglioli a tavola: in questo caso puoi lasciare spazio alla creatività, facendoti ispirare da tante idee per l’arredo tavola. Utilizza un tovagliolo quadrato in carta o in tessuto, preferibilmente sottile: se ami gli origami, sarà ancora più facile e divertente. A scelta, puoi realizzare una tasca per le posate, un centrotavola o una decorazione creativa, magari a forma di rosa, da inserire al centro del piatto.

Per quanto riguarda i bicchieri, posizionali obliquamente a destra del piatto, sopra le posate, in ordine di grandezza: per primo il bicchiere dell’acqua e a seguire i bicchieri per il vino rosso e bianco.

Cosa mettere come centrotavola?

Come abbiamo visto, basta un tovagliolo per realizzare in pochi secondi una decorazione veloce e graziosa. Se sei in dubbio su cosa mettere come centrotavola, hai tantissime alternative: ad esempio, puoi utilizzare un’elegante alzata su cui disporre la frutta o una composizione di fiori recisi.

Per creare l’atmosfera giusta puoi scegliere anche una candela profumata, preferibilmente realizzata con materiali naturali: una delizia per la vista e per l’olfatto. Puoi posizionare le candeline su un vassoio argentato oppure disporle su un bicchiere in cristallo capovolto, all’interno del quale puoi inserire una rosa, delle foglioline o altri dettagli decorativi a tua scelta.

Segnaposto e altri accessori per apparecchiare la tavola

A ben vedere, gli articoli da cucina con cui decorare la tavola sono tanti: tra i più utili in assoluto ci sono le ciotoline, perfette per servire monoporzioni e salse. Collezionare ciotole di più colori e stili è un’ottima idea: ci permette non solo di avere a disposizione diversi formati adatti a ogni utilizzo, ma anche di creare simpatiche e vivaci composizioni.

Hai tanti ospiti a tavola e vuoi creare una presentazione più formale? Non tralasciare i classici segnaposto: per realizzarli con semplicità, ad esempio, puoi incastrare i bigliettini, preferibilmente scritti a mano, nei tappi di sughero. Ovviamente, tutto ciò che porterai in tavola contribuirà all’effetto finale: attenzione quindi alla scelta degli accessori da cucina come insalatiere, sottopentola, pirofile, vassoi e taglieri. In sintesi, più saprai creare un servizio coordinato, più la tua tavola sarà accattivante: i tuoi ospiti inizieranno a mangiare con gli occhi.