Come usare l’arricciacapelli: styling perfetto senza danni al capello


Sogni boccoli e onde? Scopri come usare l’arricciacapelli e segui i nostri consigli per realizzare un’acconciatura impeccabile senza rovinare i capelli.

 

Quante volte, prima di uscire di casa, hai lanciato un’occhiata allo specchio e sognato di essere dal parrucchiere per dare una ritoccata ai capelli o per sistemare un ciuffo disordinato? In realtà, per farsi belle in pochi minuti e trasformare il proprio look basta avere gli strumenti giusti. L’arricciacapelli è senza dubbio uno degli accessori per creare acconciature per capelli più amati: il suo uso può fare la differenza trasformando uno styling piatto in un look ricco di movimento e definizione.

Come in tutte le cose, acquisire un po’ di pratica è fondamentale: imparare come usare l’arricciacapelli, per fortuna, non è difficile. Ecco qualche semplice suggerimento per affinare la tua tecnica.

Arricciacapelli: come evitare gli errori più comuni

L’arricciacapelli può dare grandi soddisfazioni, a patto però di usare qualche precauzione per non rovinare il capello. Un uso poco accurato di questo strumento, infatti, può stressare la chioma, specie se sottoposta a trattamenti chimici come tinte, meches e colpi di sole.

Assicurati per prima cosa di detergere e asciugare completamente i capelli prima di dedicarti all’acconciatura: eventuali residui di grasso e di umidità, infatti, possono rendere il risultato meno accurato e, inoltre, indebolire il capello. Fai attenzione, poi, al fattore temperatura: per andare sul sicuro applica uno spray termoprotettore prima di procedere con l’arricciatura. Lavorare sui capelli asciutti, magari dopo averli asciugati con un alleato dalle alte prestazioni come lasciugacapelli Dyson Supersonic– ti consentirà di ridurre il tempo di utilizzo e di arricciarli in modo impeccabile.

Come fare i boccoli con l’arricciacapelli

Sogni onde definite, modello red carpet? Sfoggiare un mosso da star è possibile. Ma veniamo alla pratica: come fare i boccoli con l’arricciacapelli? Anzitutto, per ottenere uno stile definito, è importante lavorare su piccole ciocche.

Inoltre, se vuoi ottenere un effetto voluminoso ti conviene partire dalla radice del capello, mantenendo l’arricciacapelli ad angolo retto per qualche secondo, prima di procedere sulle lunghezze. Per facilitare l’applicazione puoi scegliere un modello con impugnatura ergonomica, che consenta non solo di selezionare i tempi di posa, ma anche la direzione del riccio. Che tu abbia i capelli sottili o spessi, le piastre e arricciacapelli BaByliss ti aiutano a  creare l’effetto mosso che desideri.

Arricciacapelli a spirale: come si usa?

Per velocizzare lo styling puoi utilizzare anche un arricciacapelli a spirale: come si usa e che tipo di vantaggi offre? Grazie alla particolare sagomatura, questo accessorio ti consente di creare facilmente ricci e boccoli più o meno ampi in base alla dimensione della guida.

Gli arricciacapelli più pratici consentono di selezionare la misura e lo stile desiderato per ottenere, a secondo dei casi, un riccio molto fitto o delle onde più ampie e voluminose. Questo tipo di piastra ha il vantaggio di raggiungere velocemente la temperatura e di essere molto semplice da utilizzare, anche per chi non ha troppa manualità o va di fretta. Il rivestimento in ceramica favorisce una distribuzione uniforme del calore e una maggiore delicatezza sul capello: è questo il caso, ad esempio, dell’amato arricciacapelli automatico BaByliss Curl Secret.

I migliori accessori per creare acconciature semplici o elaborate

Per movimentare il tuo look puoi adottare anche qualche piccolo trucco. Se, vuoi raccogliere i capelli con una mezza coda, puoi copiare un segreto di bellezza delle star, ovvero utilizzare un pettinino imbottito per creare più volume.

Un accessorio che non può proprio mancare è l’elastico a spirale, per raccogliere i capelli senza correre il rischio di spezzarli, così come fermacapelli e forcine: l’ideale è averne sempre qualcuna a disposizione per fermare i ciuffi ribelli che non vogliono stare in ordine, ma anche per fissare una bella treccia laterale dal tocco romantico.

Per uno styling semplice e pratico puoi prendere in considerazione anche le extension: che ne dici ad esempio di una coda lunga da modellare a piacere?

Non trascurare, infine, la scelta dei prodotti per capelli giusti per donare volume e luminosità alla tua piega e l’uso di uno spray fissante se vuoi far durare a lungo l’acconciatura.

Come scegliere l’arricciacapelli perfetto

Prima di acquistare un arricciacapelli, assicurati che sia realizzato con materiali di qualità, per rispettare la struttura del capello e che, per lo stesso motivo, consenta un’ottimale gestione della temperatura. La scelta dell’arricciacapelli, ovviamente, dipende dallo styling che vuoi ottenere. Se sei indecisa o vuoi avere la possibilità di provare diversi look per i tuoi capelli puoi optare per i prodotti più versatili, come Dyson Airwrap, uno styler completo che asciuga i capelli e crea ricci, onde, lisci grazie ai tanti accessori per creare acconciature in dotazione.