Carrello (
0
)

QVC e La Cucina Italiana: l’Italia che cucina


La voce più autorevole nell’ambito della gastronomia è senza dubbio La Cucina Italiana, la rivista che dal 1929 si occupa del mondo dei sapori e ha raggiunto la popolarità anche a livello internazionale. La Cucina Italiana all’interno delle proprie rubriche esplora l’ambito culinario a tutto tondo, con ricette tradizionali e innovative, scoprendo i più celebri ristoratori italiani e puntando l’occhio sugli elettrodomestici e l’arredamento di settore.
In occasione del Gran Galà della Qcina – Viaggio tra i Sapori d’Italia e appositamente per QVC, La Cucina Italiana ha realizzato 20 video-ricette, ciascuna dedicata ad una regione italiana, preparate dai prestigiosi cuochi della sua rinomata scuola.
Intraprendi il viaggio del gusto, guidato dall’esperienza della rivista gastronomica più qualificata.

Carbonade della Valle d’Aosta
La Carbonade un tempo veniva preparata con la carne salata, ovvero conservata sotto sale. Come accompagnamento, è quasi d’obbligo una polenta fumante.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Frittelle di mele del Trentino Alto Adige
Le frittelle di mele sono una ricetta golosa che esalta il sapore del frutto più rappresentativo del Trentino Alto Adige. Le mele sono il vanto del territorio e vengono coltivate in molte varietà, tutte ottime.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Frico del Friuli Venezia Giulia
Il Frico è una frittata di formaggio, una preparazione molto semplice, che in ogni parte della regione ha la sua variante: la più nota è senz’altro quella in cui si aggiungono delle patate.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Pasta e fagioli del Veneto
Per la pasta e fagioli utilizziamo i fagioli di Lamon, un prodotto che vanta la certificazione IGP, coltivato quindi solamente nel paese omonimo che si trova nella vallata del bellunese e in quelli limitrofi.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Riso alla Pilota della Lombardia
Il Riso alla Pilota è celebre anche come risotto con la salsiccia. I piloti del nome sono gli operai che un tempo si occupavano della pilatura del riso e preparavano e gustavano questo piatto semplice e nutriente.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Lasagne Verdi alla Bolognese dell’Emilia Romagna
Le Lasagne Verdi alla Bolognese sono un trionfo del gusto italiano famoso in tutto il mondo. Prepararle da zero è un lavoro abbastanza impegnativo che richiede amore e passione ma il bello è che può essere condiviso.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Bonet del Piemonte
Il bonet, o budino piemontese, è un tipico dessert al cucchiaio a base di cacao e amaretti. La sua particolarità è di essere cotto negli stampi caramellati, operazione che conferisce una dolcezza ricca e piena, perfetta nei giorni di festa.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Farinata di ceci della Liguria
La farinata di ceci è originaria di Genova ma diffusa anche oltre i confini liguri. È un piatto semplicissimo e gustoso, che può essere mangiato da solo o accompagnato da formaggio fresco.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Cantucci della Toscana
I cantucci, celebri anche come biscottini di Prato, sono una ricetta toscana celebre in tutta Italia e forse anche nel mondo. Si tratta di bis-cotti nel vero senso della parola, perché vengono cotti in forno per due volte. Tipico è l’abbinamento con il Vin Santo.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Abbacchio a Scottadito del Lazio
L’Abbacchio a Scottadito deve il proprio nome al protagonista della ricetta: l’abbacchio che è l’agnello, di cui utilizzeremo le costolette, e al modo in cui si gusta, ancora bollente a scottadito.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Brodetto all’Anconetana delle Marche
Il Brodetto all’Anconetana è un secondo o piatto unico e andrebbe preparato con tredici varietà di pesce della zona e servito su fette di pane tostato.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Parrozzo dell’Abruzzo
Il Parrozzo ha il vanto di aver ispirato addirittura Gabriele d’Annunzio. Si tratta di un dolce che ricorda nella forma (ma solo in quella) una pagnotta di pane bruciato: il pane rozzo da cui deriva il nome.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Pollo alla Cacciatora dell’Umbria
Secondo la tradizione umbra il Pollo alla Cacciatora andrebbe servito con la torta al testo, una schiacciata che deve il nome al testo, la pietra refrattaria utilizzata tradizionalmente per cuocerla.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Pizza della Campania
La pizza è il piatto che ha reso celebre la cucina di questa regione e non solo in tutto il mondo. Dal 4 febbraio 2010, la pizza napoletana è ufficialmente riconosciuta come specialità tradizionale garantita della Comunità Europea.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Agnello alla Pecorara del Molise
Per la preparazione dell’Agnello alla Pecorara viene usata una pentola di rame dalla forma speciale e con il coperchio a chiusura ermetica, come quelle che si adoperavano per cuocere il brasato.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Scapece della Basilicata
In questa ricetta prepariamo la Scapece con le alici fresche. Il termine scapece definisce non tanto una ricetta quanto un tipo di cottura, che prevede la frittura e l’aromatizzazione nell’aceto.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Orecchiette con Cime di Rapa della Puglia
Le Orecchiette con Cime di Rapa sono un piatto di origine contadina che si basa sull’equilibrio di pochi semplici ingredienti: proprio per questo è importante saperli miscelare e cuocere al meglio.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Ciambotta della Calabria
Un trionfo di verdure, cresciute e maturate sotto il sole della Calabria, ecco cos’è la Ciambotta. Saporita ma leggera, è un piatto ottimo appena realizzato ma rimane buono anche il giorno dopo, quando i sapori saranno ancora più amalgamati.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Piscistuoccu A Missinisa della Sicilia
Il Piscistuoccu A Missinisa è lo stoccafisso alla messinese, una pietanza che congiunge il nord e il sud, dato che viene preparata proprio con lo stoccafisso, merluzzo essiccato che proviene perlopiù dai mari della Norvegia.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Gnocchetti alla Campidanese della Sardegna
La terra calda e assolata della Sardegna produce un ottimo pecorino, l’ideale per preparare gustosi Gnocchetti alla Campidanese. Per la ricetta, infatti, il consiglio è di preferire un pecorino sardo Dop, che la manterrà fedele al sapore originale.


Guarda la ricetta Versione stampabile

Carbonade della Valle d’Aosta

 

Frittelle di mele del Trentino Alto Adige

 

Frico del Friuli Venezia Giulia

 

Pasta e fagioli del Veneto

 

Pasta e fagioli del Veneto

 

Riso alla Pilota della Lombardia

 

Riso alla Pilota della Lombardia

 

Lasagne Verdi alla Bolognese dell’Emilia Romagna

 

Lasagne Verdi alla Bolognese dell’Emilia Romagna

 

Lasagne Verdi alla Bolognese dell’Emilia Romagna

 

Bonet del Piemonte

 

Bonet del Piemonte

 

Farinata di ceci della Liguria

 

Cantucci della Toscana

 

Abbacchio a Scottadito del Lazio

 

Brodetto all’Anconetana delle Marche

 

Brodetto all’Anconetana delle Marche

 

Brodetto all’Anconetana delle Marche

 

Parrozzo dell’Abruzzo

 

Parrozzo dell’Abruzzo

 

Pollo alla Cacciatora dell’Umbria

 

Pizza della Campania

 

Agnello alla Pecorara del Molise

 

Scapece della Basilicata

 

Orecchiette con Cime di Rapa della Puglia

 

Ciambotta della Calabria

 

Ciambotta della Calabria

 

Piscistuoccu A Missinisa della Sicilia

 

Gnocchetti alla Campidanese della Sardegna

 

Gnocchetti alla Campidanese della Sardegna